21 novembre 2012

Pane con le patate: secondo esperimento di panificazione!

Forte del mio primo esperimento di panificazione che potete trovare qui, a cui è seguita una seconda prova con la stessa ricetta, qualche giorno fa ho deciso di rimettere le mani in pasta e provare un'altra versione che da tempo mi ero segnata, ovvero il pane con la patata nell'impasto.
L'ispirazione è venuta da un'altro blog che seguo sempre e che mi offre parecchi spunti, ovvero I dolci nella mente
La mia versione è leggermente modificata, frutto delle precedenti esperienze di panificazione e soprattutto dei miei pochi mezzi, in particolare la mancanza di una impastatrice (ma prima o poi ti avrò! sarai miaaaaa!).
Quindi basta con le chiacchiere e cominciamo a lavorare che per fare il pane a mano di lavoro ce ne vuole un bel po'...


Ingredienti                                                              Tempo: mezza giornata abbondante

250 g di farina 00
250 g di farina manitoba
1 patata grande lessata                                              Difficoltà: ci vuole olio di gomito!
120 ml di acqua tiepida
7 g di lievito di birra secco
15 g di sale
10 g di zucchero
2 cucchiai di olio evo


Mettete l'acqua tiepida in una ciotola e scioglietevi dentro il lievito disidratato e lo zucchero, quindi lasciate riposare 5-6 minuti.
In una terrina unite le due farine e la patata lessa schiacciata, creando una fontana. Al centro versate il liquido con il lievito e l'olio. Mescolate in modo che i liquidi vengano assorbiti dalle farine.
Trasferite l'impasto sulla spianatoia infarinata e lavorate a lungo ed energicamente l'impasto, snervandolo. Mentre impastate unite progressivamente il sale. Dopo 20 minuti circa l'impasto dovrebbe essere morbido e con una superficie liscia e si può procedere con la prima lievitazione. Formate una palla, ponetela nella terrina, create un taglio a croce sulla superficie, coprite con un panno la terrina e mettete a lievitare nel forno spento o leggermente riscaldato, finchè l'impasto non sarà raddoppiato di volume. Io ho lasciato passare 2 ore.


Porre nuovamente l'impasto sulla spianatoia infarinata, appiattite il panetto e procedete con il folding (piegatura). Rimettete il panetto piegato nella terrina coperta, in forno e lasciate lievitare per un'altra ora. Io ho ripetuto il folding 2 volte, con il relativo tempo di attesa ovviamente.
Infine riprendete l'impasto sulla spianatoia e create dei panini con la forma che preferite.
Questa volta ho steso la pasta a rettangolo, ho tagliato tre striscie lunghe e strette e le ho arrotolate nel senso della lunghezza. Ho voluto provare una forma nuova...
Ponete i vostri panini sulla teglia da forno ricoperta di carta forno e lasciateli lievitare per mezz'ora sempre coperti da un panno.
Accendete il forno a 180-190°C e quando raggiunge la temperatura infornate i panini per 20-30 minuti. La temperatura ed il tempo sono indicativi, dipende molto dal vostro forno.
A cottura ultimata sfornate i panini e metteteli a raffreddare su una griglia.
Ora tagliateli a metà e farciteli a piacere o usateli in tavola per accompagnare i vostri super piatti e bon apétit!

10 commenti:

  1. Mai preparato il pane con le patate, ma sempre e solo la focaccia..l'aspetto è meraviglioso :)

    RispondiElimina
  2. devo dire che ti è venuto benissimo il pane, io con le patate non ho ancora panificato ma ho provato a farci la focaccia. Segno la ricetta

    RispondiElimina
  3. Direi che il risultato è a dir poco strepitoso! Bravissima! Un bacione :-)

    RispondiElimina
  4. sembrano venuti benissimo. mi sa che domani li provo. intanto ti sgeuol ciao! ps: quindi tra ogni peiga attendo un'ora?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si esatto dopo la prima piegatura si fa lievitare un'ora, poi si stende di nuovo, si ripete la piegatura e si lascia lievitare un'altra oretta. Fammi sapere se provi ;-)

      Elimina
  5. una vera bontà! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  6. Non avevo mai neanche sentito parlare del pane con le patate! Ottima scoperta!!! Lo rifarò! Compliementi per il blog, sono capitata qui per caso e mi sono unita ai tuoi lettori fissi....ti seguirò con piacere! Se ti va di venirmi a trovare ne sarei felice...mi trovi qui http://il-pappamondo.blogspot.it A presto, Monica.

    RispondiElimina
  7. E chiamalo esperimento!?! Soo capitata qua per caso ma faccio un bel giretto :-) complimenti! A presto

    Federica :-)
    www.mipiacemifabene.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatti un bel giretto con comodo, io son sempre qua :-P Grazie!

      Elimina