25 dicembre 2011

Auguri di Buon Natale e aggiornamenti per il contest..

Ebbene si, siamo giunti finalmente alla data fatidica del 25 dicembre! Oggi tutti i vostri sforzi culinari saranno stati ripagati da pance piene e sorrisi soddisfatti e chi più di voi si merita dunque dei

SINCERI AUGURI DI BUON NATALE!!!

Volevo poi cogliere l'occasione per ringraziare tutti quelli che stanno partecipando al mio primo contest. Non mi aspettavo un'adesione così numerosa e la cosa mi fa un piacere immenso. Chiedo scusa se non sono sempre puntuale con l'inserzione delle ricette, a volte durante la settimana non riesco a seguire il blog per i troppi impegni. L'ultimo gruppo di post sono riuscita ad inserirlo solo oggi ... fate voi come sono presa ... Ah, visto che era un corposo pacchetto di ricette date un'occhiata che non abbia fatto confusione...
Per quanto riguarda il premio è già pronto e fotografato, aspetta solo di essere confezionato in un bel post e pubblicato, quindi tra poco dovrei riuscire a mostrarvelo, state collegati!
Comunque manca ancora una settimana alla scadenza, quindi per chi volesse partecipare e farmi conoscere le cose deliziose che ha proposto oggi c'è ancora un po' di tempo.
A presto e ancora tanti auguri!

14 dicembre 2011

Torta cioccoamaretto!


In questo periodo non sono stata molto attiva sul mio blog. Un po' perchè ho seguito il mio contest a cui vi ricordo di partecipare :-) e un po' perchè ho cambiato casa ed ho dovuto pian piano ricomprare gli “attrezzi del mestiere”. Inoltre vi devo confessare che dove sto adesso la luce è davvero pessima per fare le foto :-( Dovrò trovare una soluzione.
Però la cucina resta sempre il mio ambiente domestico preferito e quindi non ho mai smesso di spiare i vostri blog e sperimentare nuove ricette anche se con modesti mezzi.
E così quando Patrizia ha pubblicato questa ricetta che prevedeva tutti ingredienti presenti nella mia dispensa non ho saputo resistere e l'ho provata.
Ecco a voi il risultato, sostanzialmente fedele all'originale. 

 
Ingredienti:                                                                           Tempo: 30 minuti 
200 g cioccolato fondente                                                             
200 g amaretti secchi                                                                 
150 g zucchero
200 g burro                                                                            Difficoltà: facile
150 g farina 00                                                        
4 uova
1/2 bustina lievito per dolci                             
un pizzico di sale
latte
zucchero a velo per spolverare

Per prima cosa sciogliete il burro sul fuoco basso, poi mettetelo da parte in modo che intanto si raffreddi.
Sbriciolate grossolanamente tutti gli amaretti e riducete il cioccolato in pezzi con l'aiuto di un coltello. Se qualche pezzo resta un po' più grosso lasciatelo pure: sarà un piacere ritrovarlo mentre affondate i denti nella vostra fetta.
In una ciotola montare a neve gli albumi e quasi alla fine aggiungete lentamente lo zucchero continuando a montare.
In un'altra ciotola mettete i tuorli con un po' di sale e montateli con l'aiuto di una frusta elettrica. Poi aggiungete sempre mescolando gli altri ingredienti uno alla volta: il burro fuso, la farina setacciata, il lievito diluito in un goccio di latte, gli amaretti sbriciolati e il cioccolato a pezzi, finché il tutto risulterà ben amalgamato.
Alla fine incorporate anche le chiare montate con lo zucchero, mescolando delicatamente dall'alto verso il basso.
Versate il tutto in una tortiera di 26 cm di diametro, ben imburrata e infarinata che poi metterete nel forno già caldo a 180°C per 30 minuti.
Verificata la cottura con uno stuzzicadenti, togliete la torta dal forno e lasciatela raffreddare.
Servitela sul piatto di portata spolverizzata con zucchero a velo e bon apétit!

9 novembre 2011

Bastano tre elementi basici.

E' arrivato il freddo e capita di rincasare la sera e aver voglia di qualcosa di caldo e gustoso. Ma quando il frigo è ridotto all'osso ed è troppo tardi per fare la spesa, come si fa?
Ecco una ricetta semplice, economica e sana, con pochi ingredienti che più o meno tutti di solito abbiamo in dispensa.


Ingredienti per 2 persone:                                                  Tempo: 40 minuti
50 g carote
100 g patate      
100 g finocchio                                                                     Difficoltà: facile
1/4 l brodo vegetale
cipolla
vino bianco (opzionale)
olio evo
sale, pepe, noce moscata
crostini di pane

Prendete un quarto di cipolla di medie dimensioni e tritatelo finemente. A parte pulite patate, carote e finocchio e tagliate il tutto a dadini.
In una capiente casseruola rosolate la cipolla in un po' d'olio e sfumate con un goccio di vino bianco. Aggiungete le verdure a dadini, un po' di sale e rosolatele con la cipolla, poi coprite con il brodo vegetale e lasciate cuocere per 20 minuti o finché la verdura non risulterà cotta, mescolando di tanto in tanto in modo che non si attacchi.
Togliete la verdura dal fuoco e riducetela a crema con il frullatore ad immersione, ponetela nuovamente sul fuoco, aggiustate di sale e pepe, grattugiate un po' di noce moscata e fatela bollire ancora qualche minuto affinché raggiunga la giusta consistenza.
Servite calda, magari con cubetti di pane saltati in padella e condita con un filo di buon olio e bon apétit!

Se volete renderla ancora più gustosa (e il vostro frigo non è proprio ai minimi termini) potete mantecare la crema con un cucchiaio di panna o una grattugiata di parmigiano.

Con questa ricetta partecipo al contest Zuppe e minestre

e al partecipo al concorso Scopriti bravissima in cucina con Naturhouse.

1 novembre 2011

Il mio primo contest: il pranzo di Natale!

Oggi sono qui a chiedervi un regalo: una ricetta ovviamente!
Era da un po' che mi frullava per la testa l'idea di organizzare un contest ed ho pensato che il primo anno di vita del mio blog fosse l'occasione giusta per farlo. La scadenza è fissata per il primo di gennaio e, visto il periodo, il tema prescelto non poteva che avere a che fare con il Natale! 
Ma il motivo è anche un altro. In questo anno di vita del blog ho conosciuto tante persone ed ora vorrei conoscerle meglio, oltre che ampliare il giro dei miei contatti! Per questo ho voluto un tema che mi permettesse di entrare nelle vostre case in un giorno speciale, dedicato alle famiglie e scoprire come passate questo giorno, quali sono le pietanze della vostra tradizione familiare o magari anche il piatto speciale che quest'anno pensavate di proporre proprio a Natale.
Ecco dunque il titolo: Cosa non può mancare al mio pranzo di Natale! 
Non tutte le portate ovviamente, ne basta una, dall'antipasto al dessert, vi lascio ampia libertà di scelta.
Qui sotto troverete il banner da esporre e poche semplici regole da seguire.

immagine presa da internet

Ecco le regole:
- Possono partecipare solo blogger (mi scusino gli altri...), con ricette inerenti il tema del contest: il pranzo di Natale. Basta una portata, a vostra scelta.
- Le ricette devono essere spiegate indicando tutti gli ingredienti ed il procedimento per la realizzazione, il tutto corredato da almeno una fotografia del risultato finale. Se poi volete raccontarci anche un aneddoto relativo alla pietanza tanto meglio.
- Si può partecipare con quante ricette si vuole, anche antecedenti alla data odierna. Dovrete inserire il banner del contest ed il link a questo post, nella pagina della ricetta e nella home page del vostro blog.
- Dovrete lasciare il link alla vostra ricetta come commento a questo post.
- Non è obbligatorio, ma mi farebbe piacere se vi uniste ai miei followers qui o sui miei profili facebook e twitter. Così sarà più semplice tenersi in contatto!
- Sarà possibile postare le ricette fino alle ore 23:59 del giorno 01 gennaio 2012.
- Scaduti i termini sarà decretato un vincitore a mio insindacabile giudizio (I've got the power!).
Per il regalo vi faccio sapere....devo consultarmi un attimo con Babbo Natale!
Essendo la mia prima volta spero di aver fatto tutto correttamente, altrimenti si accettano consigli come sempre :-) 

RICETTE IN GARA

Salato 
1) Miracucina - Polenta e cotechino
2) Nuvole di farina - Arrosto di maiale in salsa di arance e Grand Marnier
3) Nuvole di farinaRavioli ripieni di tonno e mozzarella, un pò cheap e un pò chic
4) Nella cucina di Laura - Ravioli di carne in brodo
5) Piaceri della mia Cucina - Tagliatelle al salmone con uova di lompo 
6) Oggi vi cucino così - Filetto alla Wellington 
7) Che pasticcio, Nicole! - Gnocchi di zucca con speck, noci e radicchio   
8) La mamma pasticciona - tortino di miglio con bacon e pecorino: chi l'ha dura (la testa) la vince!
9) Oggi vi cucino così - Paccheri ripieni ai profumi del bosco 
10) Pannifricius Delicius - Una domenica di pasta all'uovo e lasagne 
11) Pane, burro e alici - Fritti di Natale di pasta lievitata col baccalà  
12) Pentole e allegria - Salatini al formaggio e sesamo  
13) La cucina di Esme - Frittura vegetale... sapore di Natale da mamma    
14) Passione in cucina - Pipe al sugo di seppie
15) Una pasticciona in cucina - Patate ripiene di mortadella 
16) La cucina di Vane - La mia lasagna speciale di Natale
17) La cucina di Laura - Cotechino in crosta 
18) Tentazioni da gustare - La Pizza Siciliana
19) In cucina con gioia - Baccalà alla ghiotta
20) Pulci in Cucina - Cosa non deve mancare a Natale? ... La Torta Sandwich!
21) Silvi's Kitchen - Insalata di piovra
22) In cucina con gioia - Farfalle al salmone con arancia e melograno
23) Le cuoche per gioco - …Ravioli Patate e Pancetta Con Sugo Bianco Di Funghi… 
24) Una pasticciona in cucina - Calamari e funghi su letto di polenta
25) Marito alla parmigiana - Cestello delle Feste
26) Scamorze ai Fornelli - Pacchettini vegetariani
27) A tutta cucina - Anolini in brodo
28) Paneepomodoro - Albero di pane
29) Paneepomodoro - Pane gastronomico a forma di pandoro
30) La cucina di mamma Loredana - Il sapore del Natale
31) Le cuoche per gioco - …Risotto Alla Crema Di Scampi…
32) Cucinare..la mia passione - Pranzo di Natale a casa mia
33) Svolazzi - Vol-au-vent Zucca e Dobbiaco
34) L'eleganza del polpo - Baccalà con porri e zenzero
35) Lu C.I.A. - Panettone gastronomico 
36) Svolazzi - Canederli allo Speck - Tradizione del Südtirol
37) MiniCuoca91 - La polenta con il mio ragù di carne   
38) Le ricette della nonna - Tortellini   
39) Una pasticciona in cucina - Crepes ai gamberetti in salsa delicata 
40) Semplicemente buono - Rotolo di manzo ripieno
41) Zonzolando - Involtini di speck e prugne secche
42) Creativa per gioco e per passione - Tartine di Natale
43) Sapori in valigia - Polpettone di tonno
44) Così cucino io - Panalbero di Natale
58) Mery ... una tempesta in cucina - Voulevant con gamberetti in salsa rosa
59) Una pasticciona in cucina - Seppie Ripiene di Panettone al Prosecco....per brindare al Nuovo Anno !!
60) Profumo di glicine - Borragine in pastella croccante
61) Sapori diVini - Spaghetti della festa con vongole, uvetta e pinoli

Dolce
1) MiniCuoca91 - Tronchetto di Natale 
2) kreattiva - Marron glacè al cioccolato
3) a cucina e mammà - I follovielli 
4) Tentazioni da gustare - Zeppole di riso, o di San Giuseppe  
5) Tentazioni da gustareFrittelle di ricotta
6) Nuvole di farinaPresnitz, un dolce imperiale   
7) L'incantesimo dello zuccheroRicetta "pan di zenzero" (biscotti decorati)  
8) Le chateau des gourmandises - Bûche de Noël
9) Tentazioni da gustareIris alla crema pasticcera   
10) Piccolintrugli - C'è aria di festa
11) Dolci Aiuti - Biscotti natalizi
12) Kitchen4Happyness - A Natale puoi fare quello che non puoi fare mai... anche il panettone!!
13) Burro e zucchero - L'Albero di Brioche - Omaggio a Julia Child 
14) Sapori in concerto - Pandoro
15) Una pasticciona in cucina - Turdilli o Turdiddri
16) Il piccolo ricettario - Panettone ... segui la mia nascita
17) I manicaretti di Annarè - Pandoro delle Sorelle Simili
18) Love at first bite - Tartufini Cioccolatosi
19) Pane e olio - Cavallucci dolcetto tipico marchigiano
20) Passione in cucina - Sanacchiudere
21) Le tenerezze di Ely Torta rosegota
22) Dolcipensieri Torta al cioccolato extra fondente
23) Per un pugno di capperi - Roccocò
24) Tentazioni da gustare - Graffe fritte
25) Una pasticciona in cucina - Christmas trees
26) Facileconpam - Croccante sottile di mandorle
27) Facileconpam - Torrone al cucchiaio
28) In cucina con gioia - Carrobbisa
29) Un'arbanella di basilico - L'omino di panpepato sulla mia tavola
30) Le pulci in cucina - Alberelli di cioccolato e... cocco!
31) Una pasticciona in cucina - Scalille o Scaliddre
32) Ghiotto di salute - Pasta di mandorle e pasta di pistacchio: i dolcetti di Natale!
33) Dolci golosità - Torrone croccante di arachidi
34) Le Chateau des gurmandises - Spéculoos de Noël
35) Le tenerezze di Ely Pan dei Siori
36) La celiaca pasticciona Albero di cassatine
37) Dolci golosità - Tronchetto di Natale al cioccolato
38) Una pasticciona in cucina - La Casetta di Omino Pan di Zenzero e .... Auguri a Tutte voi !!!
39) Le Chateau des gurmandises - Crescia dolce
40) Magie dal forno ... e non solo - Per augurarvi un buon Natale...i miei cavallucci
41) Marylu creazioni dolce e salate - Crostatine sbriciolate con frangipane
42) Silvia vs Luca Project - Mini Panettoni da passeggio
43) Passioni e cucina - Tronchetto alla ricotta
44) La cucina di mamma Loredana - Il panettone di Milano con il lievito madre
45) La cucina di mamma Loredana - Casette di pan di zenzero, omini e...non sono un geometra!
46) Così cucino io - Il panettone…….. come quello di pasticceria
47) Kreattiva - Stella di Mostaccioli
48) La vita segreta delle torte - Le torte di Dicembre ed un fantastico dolce in 4 minuti! 
49) Una pasticciona in cucina - Tronchetto Natalizio un po' Speciale
50) Zampette in pasta - Tronchetto al cioccolato
51) Le tenerezze di Ely Torte pupazzo di neve
52) Non solo piccante Pandoro
53) Love at first bite - Biscottini Festivi Teteschi- I Lebkuchen
54) Lui e lei in cucina - Il dolce delle nostre feste....di Valeria 
55) Così cucino io - Tronchetto natalizio tiramisù
56) Zonzolando - Pandoro con crema al mascarpone 
57) Molly in cucina - Stelline e cuoricini di Natale
58) Mery ... una tempesta in cucina - Struffoli
59) Grembiule e presine - Omino pan di zenzero
60) Ale's kitchen - Torta Foresta Nera a modo mio
61) A tavola insieme - Cupcakes Natalizi 
62) A tavola insieme - Celebration Christmas Cake
63) La barchetta di carta di zucchero - Crumble di mele e pistacchi con crema inglese - la coppia perfetta 
64) Profumo di glicine - Il ceppo di Natale
65) Fashion Flavors - El Budin de la Serva ovvero il budino di panettone

Per sapere chi ha vinto clicca QUI!

23 ottobre 2011

Cupcake alle mele

La torta di mele è sempre una delle mie torte preferite, tanto che quando inizio a tagliarne una fetta non riesco più a fermarmi... Ho quindi pensato di creare delle tortine monoporzione, nella speranza così di poter frenare la mia golosità.
Se vi piace l'idea, provatele!



Ingredienti per 8/10 cupcake:                                             Tempo: 30 minuti 
1 uovo                                                               
1 mela grande                                                                   
100 g zucchero
50 g burro fuso                                                                     Difficoltà: facile
150 g farina                                                         
1,5 cucchiaini di lievito in polvere                              
un pizzico di sale
scorza di limone
latte
15 g mandorle a scaglie
miele di acacia per decorare

In una terrina mescolate lo zucchero con l'uovo ed un po' di sale finché il composto sarà spumoso, aiutandovi con un frustino elettrico. Aggiungete della scorza di limone grattugiata finemente e poi procedete amalgamando la farina setacciata, il lievito ed il burro fuso, alternando gli ingredienti fino ad esaurimento. Aggiungete anche un po' di latte per aiutarvi a mescolare l'impasto che altrimenti risulterebbe troppo compatto.


Sbucciate la mela e tagliatela a piccoli cubetti che unirete all'impasto, amalgamandoli con cura.
Ora prendete 8/10 stampini in alluminio, precedentemente imburrati, e riempiteli con il composto per circa 2/3 dato che poi l'impasto crescerà un po'. Decorate la superficie delle tortine con le mandorle a scaglie. 
Ponete il tutto in forno precedentemente riscaldato a 180°C per 20-25 minuti.
Lasciate raffreddare i cupcakes e al momento di servire sformate le tortine sul piatto di portata e decoratene la superficie con dei fili di miele di acacia e bon appétit!


Con questa ricetta partecipo al contest I dolci con le mele




16 ottobre 2011

Torta salata ricotta e zucchine

In frigo le ultime zucchine da consumare, la ricotta fresca acquistata al mercato che confagricoltura organizza ogni settimana in piazza ed un rotolo di pasta sfoglia che occupa il freezer da chissà quanto.
E' l'ora della torta salata!


Ingredienti:                                                                  Tempo: 40 minuti
1 rotolo pasta sfoglia rotonda                                                                   
400 g zucchine
200 g ricotta vaccina                                                      Difficoltà: facile
1 uovo                                                                
1 spicchio d'aglio 
50 g formaggio grana o parmigiano
olio d'oliva 
prezzemolo tritato                                       
un pizzico di sale e di pepe
qualche foglia di basilico

In una padella antiaderente posta su fuoco basso fate soffriggere in un po' d'olio caldo lo spicchio d'aglio e un del prezzemolo tritato, facendo ben attenzione che non si brucino.
Tagliate le zucchine a cubetti e saltatele in padella con l'aglio ed il prezzemolo, aggiustando di sale, alzate la fiamma e proseguite la cottura mescolando di tanto in tanto finché le zucchine saranno cotte al dente, aggiungendo eventualmente un po' d'acqua per non farle attaccare. A fine cottura togliete l'aglio e aggiungete del prezzemolo fresco.


Intanto in una terrina lavorate a crema la ricotta con l'uovo, su cui avrete posto un po' di sale e pepe, ed il formaggio grattugiato. 
Aggiungete quindi le zucchine cotte e se ne avete a disposizione del basilico fresco sminuzzato.
Foderate una tortiera di 26 cm di diametro con la pasta sfoglia adagiata su un foglio di carta da forno. Versate al suo interno il composto precedentemente preparato in modo da lasciare dello spazio libero sui bordi. Risvoltate quindi i bordi della pasta verso il centro in modo da formare una corona di pasta tutto intorno dello spessore che preferite. Punzecchiate il bordo di pasta con una forchetta.
Infornate la tortiera in forno preriscaldato a 175°C per circa 45 minuti.
Servite la torta calda o fredda, a piacimento e bon appétit!
Variante: questa torta ha un sapore piuttosto delicato. I più golosi possono aggiungere nell'impasto anche del formaggio a pasta morbida tagliato a cubetti, 50 g circa.

Con questa ricetta partecipo al contest Le Torte Dolci e Salate.

e al contest Take away 

11 ottobre 2011

Torta ricotta e uvetta

La ricotta è un latticino che uso molto in cucina, ma poche volte l'ho adoperato per le torte, non so come mai. Forse perché non ho ancora trovato la mia ricetta ideale. Se ne avete qualcuna da suggerirmi ben venga! Mi piace sperimentare.
Intanto ho deciso di rimediare a questa terribile mancanza cominciando con una ricetta trovata qui e che vi ripropongo tradotta in italiano e con qualche mia piccola modifica.


Ingredienti:                                                       Tempo: 1 ora e 30 minuti
Per la pasta:                                                                  30 minuti  cottura
300 g farina                                                               
150 g burro a temperatura ambiente                                                                  
2 tuorli d'uovo                                                     Difficoltà: media 
100 g zucchero                                               
sale
Per il ripieno:
300 g ricotta fresca
150 g zucchero
3 tuorli d'uovo e 2 albumi
1 cucchiaino di cannella in polvere
50 g uva passa rinvenuta in acqua calda
25 g pinoli 
buccia di limone bio 
Per decorare:
zucchero a velo


Per prima cosa cominciate a preparare la pasta mescolando in una terrina la farina, lo zucchero, il burro ammorbidito ed i tuorli su cui avrete posto un pizzico di sale. Create un impasto morbido e malleabile, fatene una palla e ponetelo in frigo ricoperto di pellicola per un'ora.
Intanto mettete l'uvetta in una ciotola con acqua calda e fatela rinvenire.
Passata una mezz'ora potete cominciare a preparare il ripieno, considerando che non ci vorranno più di 20 minuti. Prendete quindi una nuova ciotola in cui andrete a mescolare la ricotta, lo zucchero, i tuorli (su cui al solito avrete messo un po' di sale) e un cucchiaino da tea di cannella in polvere. Aggiungete poi la buccia grattugiata di un limone di medie dimensioni (o metà di uno grande), l'uvetta rinvenuta e ben strizzata dall'acqua in eccesso ed i pinoli. Infine aggiungete delicatamente gli albumi montati a neve ben ferma, mescolando dall'alto verso il basso. 
Apro una parentesi: la ricetta originaria prevedeva 75 g di uvetta, sostituibili con pinoli, uvetta e canditi nella proporzione di un terzo ciascuno. Io non amo molto i canditi, ma i pinoli secondo me ci stanno bene. A voi la scelta.


Ora bisogna comporre la torta, il momento più delicato della ricetta.
Vi consiglio di prepararvi già una tortiera dai bordi alti (quella a cerniera va benissimo), di 22-24 cm di diametro, ben imburrata e infarinata.
Prendete la pasta dal frigo e dividetela un due parti, una un po' più grande dell'altra, circa 2/3 e 1/3. Su un ripiano ben infarinato stendete prima l'impasto maggiore con l'aiuto di un mattarello, fino a raggiungere una dimensione che possa coprire la base ed i bordi della vostra tortiera. Arrotolate il foglio di pasta sul mattarello ben infarinato e poi srotolatelo sulla tortiera, andando a rivestirne la base ed i bordi appunto. Questa operazione vi da già un'idea della consistenza della pasta. Se si rompe poco male, potete coprire i buchi con pezzi di pasta aggiunti dopo. Lo stesso però non si potrà fare per il disco superiore: nel caso aggiungete un po' di farina all'impasto in modo da renderlo più consistente.
Inserite il ripieno nella tortiera rivestita, livellatelo e procedete con il disco superiore di chiusura.
Stendete il rimanente impasto sul tavolo ben infarinato creando un disco delle dimensioni della tortiera. Arrotolatelo sul mattarello infarinato e srotolatelo sopra il ripieno nella tortiera, avendo cura di non romperlo. Ora ripiegate i bordi di pasta sopra il disco di copertura, sigillando così la torta di modo che in fase di cottura non fuoriesca il ripieno.
Qualora vi avanzi un po' di pasta potete usarla per decorare la superficie: io ci ho fatto un cuore al centro.
Ponete la torta in forno preriscaldato a 220°C per 30-35 minuti.
Una volta cotta lasciatela raffreddare e quando sarà fredda decoratela con dello zucchero a velo, perfetto per coprire tutti i difetti :D!
Non mi resta che augurarvi bon apétit!


Con questa ricetta partecipo al contest Capolavori da gustare

7 ottobre 2011

Concorso fotografico con Leica

So che molti di voi sono appassionati di fotografia, alcuni la praticano come hobby, altri hanno frequentato anche dei corsi per imparare o migliorarsi.
Girando fra i blog vedo spesso immagini molto belle realizzate dagli stessi autori del blog, foto che ritraggono le ricette postate ma anche i luoghi del cuore, i ricordi delle vacanze.
Navigando in internet mi è capitato di imbattermi in un annuncio che pubblicizzava un concorso di fotografia indetto dalla Leica, uno dei marchi più noti del settore, ed ho quindi pensato che forse la cosa poteva interessare qualcuno di voi.
Vi lascio il LINK dove trovare tutte le informazioni necessarie a partecipare: modalità di iscrizione, regolamento etc e vi saluto con un'immagine della spiaggia di Caorle, uno dei miei luoghi del cuore di cui un giorno vi racconterò in un apposito post.

Caorle (Ve), spiaggia di Levante

A presto con qualche gustosa novità!

24 settembre 2011

Couscous con pomodorini confit e ventresca di tonno

Ecco un'idea per usare i pomodorini confit di cui potete trovare la mia ricetta qui.




Ingredienti:                                                                    Tempo: 90 minuti
250 g pomodorini confit
125 g ventresca di tonno sott'olio        
1 bicchiere cous cous precotto                                          Difficoltà: facile
1/2 bustina zafferano
10 foglie di basilico
olio evo
sale
erbe aromatiche (rosmarino, timo, basilico, origano)




In una casseruola larga fate rosolare il cous cous con due cucchiai di olio per qualche minuto. Poi spegnete il fuoco e versate un pari volume di acqua calda salata in cui avrete precedentemente sciolto lo zafferano. Mescolate, livellate la superficie e lasciate riposare. 

Quando il couscous sarà pronto aggiungete i pomodorini, il tonno, spezzettate le foglie di basilico e condite a piacere con un filo d'olio ed un trito di erbe aromatiche (le stesse dei pomodorini confit) e bon apétit! 



Con questa ricetta partecipo al contest Piatti di salvataggio


e al contest Sweet and salty, nella categoria salato ovviamente...